Animali

Uccelli

J_Birds 1

Dettagli di un vaso Maya in bianco e nero del periodo classico che anima in rotazione il battito delle ali di un pappagallo.

Animazione estratta e adattata da Kerr 1989: 78, file n. 1383.

J_Birds 2

Particolari di un vaso Maya dipinto in arancione, rosso e nero d'epoca classica che anima, a rotazione, il movimento di un composito di uccelli acquatici da pesca con la faccia di divinità che forma il suo petto.

Allo stesso tempo, la rotazione della ceramica fa sollevare il volto della divinità anziana con il movimento del corpo dell'uccello e cambiare la direzione del suo sguardo. La vecchia divinità mostra una fronte prominente e un naso aquilino e segni intorno agli occhi e alla bocca; mostra anche quello che assomiglia a barbi di pesce per una barba, legandolo al tema generale dell'acqua della scena.

Nella stessa rotazione del vaso, il pesce che l'uccello afferra nel suo lungo becco, probabilmente una specie di pesce palla, come il pesce palla a scacchi, si contorce, mentre allo stesso tempo sembra gonfiarsi di dimensioni per mostrare segni a scacchi.

Animazione estratta e adattata da Kerr 1992: 424, file n. 3536.

J_Birds 3

Dettagli di un vaso policromo d'epoca classica che, ruotando tra le mani dello spettatore, anima il movimento rapido delle ali sfocate di un colibrì. L'uccello dipinto di rosso mostra piccolo kin' segni del "sole" a metà del suo lungo becco, un mnemonico per il legame stretto dell'animale con il sole.

Animazione estratta e adattata da Kerr 1994: 583, file n. 4675.

serpenti

J_Serpent 1

Vaso Maya inciso periodo classico che mostra un serpente animato per srotolarsi in due passaggi mentre la nave viene ruotata nelle mani dello spettatore. Le linee orizzontali sul vaso originale ancorano il serpente, mostrandolo che si muove lungo il terreno.

La scelta dell'artista di rappresentare il serpente con tre i segmenti di coda a sonagli rappresentano un promemoria della nozione Maya di tre-part time che guida il movimento del serpente.

Animazione estratta e adattata da Kerr 1992: 425, file n. 3622.

Dettagli che mostrano l'animazione di un serpente che si avvolge attorno a un righello.

J_Serpent 1

Vaso policromo Maya tardo classico che anima un serpente che avvolge il suo corpo attorno a un signore seduto a gambe incrociate su un cuscino coperto di pelle di giaguaro; gruppi di tre punti segnano la pelle di giaguaro per formare un mnemonico della nozione Maya di tre parti che guidano l'animazione. La prima scena mostra il serpente che si impenna davanti al signore seduto, con la coda avvolta attorno al proprio 'collo' per formare un grande ovale. Il signore allunga il palmo appiattito verso la fauci spalancata del rettile, possibilmente con un gesto addomesticato. Dalla sua uscita fa esplodere il respiro rosso o il suono, che il signore tocca con il pollice. Quindi, girando il vaso, il serpente ha racchiuso il signore, ora seduto all'interno del cartiglio ovale formato dal suo corpo rettiliano. Il signore tiene il corpo del serpente con entrambe le mani, apparentemente in pace, abbassa la testa. Inoltre, il signore ora indossa un elaborato copricapo piumato, per segnalare che il suo addomesticamento del serpente ha conferito un potere speciale alla sua persona. L'immagine ricorda i glifi Maya, come a Quirigua, dove appaiono figure contorte contenute in cartigli geroglifici intagliati.

Animazione estratta e adattata dalla nave senza 40908; Per gentile concessione del Princeton University Art Museum; acquisto, Fowler McCormick, Classe di 1921.

Monkeys

J_Monkeys 1

Vaso Maya policromo del periodo classico, che ruotando anima una scimmia che alza in aria entrambe le braccia per succhiarsi il pollice. Allo stesso tempo, il ricettacolo simile a una canoa che trasporta la scimmia, in equilibrio su una testa dal muso lungo con un grande occhio quadrato, "cresce" in altezza, rendendo la canoa "roccia".

Il glifo Maya Kelem, che significa "giovinezza" e "forte", è anche rappresentato da una scimmia che si succhia il pollice (vedere Montgomery 2006: 134); in questo caso, comunicando la "crescita della forza" della scimmia.

Animazione estratta e adattata da Kerr 1992: 417, file n. 3433. 

J_Monkeys 2

Dettagli classici del vaso d'epoca che animano una figura inginocchiata che indossa una maschera da scimmia per oscillare al ritmo di un probabile sonaglio e ventaglio che tiene tra le mani. Durante la rotazione, la figura oscilla la testa da un lato all'altro scuotendo contemporaneamente il sonaglio e agitando la ventola. La maschera di scimmia della figura è modellata in modo tridimensionale per distinguersi dai lati altrimenti lisci del vaso.

Animazione estratta e adattata da Kerr 2000: 932, file n. 5394. 

Cervo

J_Deer 1

Vaso Maya inciso con due raffigurazioni di un cervo che, ruotando il vaso, estende il suo fallo.

Animazione estratta e adattata da Kerr 2000: 964, file n. 6420.