Cambio di posizione

Dettagli sul giro del sovrano di Copan Yax Pax.

J_Position Cambia 1

Bicchiere tardo classico in pietra che anima, girando, il sovrano copan Yax Pax per passare dalla posizione di profilo a quella di guardare il proprio corpo verso lo spettatore. Il signore indossa un copricapo avvoltoio dalle piume elaborate che si estende in uno schienale e tiene un probabile sonaglio nella mano destra.

Animazione estratta e adattata dalla nave senza 40297; Bicchiere in pietra tardiva classica, AD 763-820, travertino; h. 16.3 cm., Diam. 15.4 cm. (6 7 / 16 x 6 1 / 16 in.); dono anonimo in onore della Classe di 2004; 2002-370. Per gentile concessione del Princeton University Art Museum.

J_Position Cambia 2

Particolari di un vaso in bianco e nero del periodo classico che anima, girando, un signore Maya seduto per sollevare la mano dal ginocchio per lo stupore.

Il signore raffigurato frontalmente è seduto a gambe incrociate su un cuscino coperto di pelle di giaguaro, la gamba sinistra pigramente drappeggiata sul bordo del cuscino; le sue due rappresentazioni sono separate da una fascia intrecciata, un simbolo di autorità. Nella prima scena, la cornice a fascia opaca taglia il bordo del ginocchio destro del signore e la mano appoggiata su di esso; questo conferisce all'immagine una tensione paragonabile a una molla a spirale stretta, che è la sua rappresentazione successiva, sulla rotazione del vaso, costringe la posizione del signore a srotolarsi e raddrizzare, uno sguardo sorpreso, quasi sorpreso sul suo viso.

Il signore solleva anche la sua mano ormai inerte dal ginocchio e drappeggia ninfea sul bordo del cuscino del trono con l'altro. Allo stesso tempo, la collana del Signore ha fatto germogliare un ninfea che punta nella direzione in cui il Signore sta fissando e il respiro o le linee di espressione emesse dalla sua bocca sono aumentate. Il signore ha anche ottenuto segni dall'aspetto soprannaturale sul suo viso. La scena sembra descrivere il signore che ha assistito a un evento soprannaturale che lo ha lasciato sorpreso, forse incantato.

Animazione estratta e adattata da Kerr 1994: 592, file n. 4689. 

Dettagli invertiti che animano una creatura rettiliana per spingersi in avanti e aumentare di dimensioni mentre il vaso viene girato nelle mani dello spettatore.
Dettagli invertiti di una figura su un vaso animato per alzare le mani alla testa per la sorpresa, quando ruotato nelle mani dello spettatore.

J_Position Cambia 3

Dettagli invertiti di un periodo policromo Maya meridionale del periodo classico dell'Honduras, che, ruotando, rivela un serpente o millepiedi scheletrico che cresce in lunghezza, di tre squame, e si gonfia di dimensioni.

La bestia estende contemporaneamente la sua lingua, aumenta la lunghezza dei suoi rotoli di piume di coda e ottiene più piume del corpo; inoltre, i rotoli che emettono inizialmente dalle zanne superiori ora scorrono nuovamente sopra la parte superiore della testa, probabilmente per indicare un ruggito forte.

Inoltre, tre sul retro sono apparsi rotoli di piume attaccati agli ovali, così come tre piume sul lato inferiore del suo corpo sul retro, il cui numero forma un mnemonico per Maya tre-part time guida il cambiamento.

Sul vaso originale, la bestia è posizionata sopra una fascia chevron in bianco e nero, le sue "frecce" determinano la direzione di rotazione della ceramica a destra, o in senso orario, per attivare l'animazione e la trasformazione del serpente.

Inoltre, rivela un'ampia banda che corre sopra la bestia tre trestrutture montuose a gradino, contenenti una figura accovacciata con un corpo a forma di diamante e una piccola testa calva animata per alzare il braccio in aria vicino alla sua faccia in un gesto che comunica sorpresa. Il recinto della figura e lo spazio che definisce formano una forma gigantesca Ik' o segni di "vento" che attirano l'attenzione sulla forza invisibile o sul movimento del vento che accompagna l'evento.

Infine, in un evento insolito, l'artista ha leggermente scorciatoia la testa del serpente in relazione al suo corpo nella sua prima rappresentazione per creare l'impressione della creatura che gira la testa verso lo spettatore.

Animazione estratta e adattata da Kerr 1994: 581, file n. 4661.

J_Position Cambia 4

Particolari di una tazza di Olmec incisa che anima una divinità per appiattire il suo copricapo a testa spaccata mentre si estende verso l'alto.

Animazione estratta e adattata da Benson 1996: 202, pl. 40.